L’importanza della biodiversità.

“Senza biodiversità, non c’è futuro per l’umanità”, afferma il prof David Macdonald, dell’Università di Oxford.

Basterebbe questa semplice frase a far capire quanto sia importante e complesso lo studio della biodiversità del nostro pianeta e come le sempre crescenti perdite globali di biodiversità rappresentino una seria minaccia per il nostro presente ma soprattutto per il nostro futuro.

Ce  lo spiega in maniera molto efficace e completa Damian Carrington in un suo articolo recentemente apparso sulle pagine di The Guardian.

A proposito di biodiversità vi ricordiamo che su All4Science.com è ancora attiva la campagna di raccolta fondi per il progetto DolPhInS: in esso verrà monitorata la popolazione dei delfini tursìopi nel Mar Tirreno centrale, una specie marina che ha un ruolo chiave come indicatore della qualità ambientale e della biodiversità locale.

Buona lettura!

Il Crowdfunding Scientifico: come e perché il donatore sceglie un progetto da sostenere.

Quali sono i fattori che maggiormente influenzano il successo di una campagna di crowdfunding per un progetto di ricerca scientifica?

Cosa spinge il donatore a fare la sua scelta?

Cari Ricercatori, se avete in mente di presentare un vostro progetto di ricerca su un sito di scientific crowdfunding, queste sono le domande di cui dovete assolutamente conoscere le risposte.

Per questo vi invitiamo a leggere molto attentamente l’articolo di alcuni ricercatori svizzeri che trovate qui. In esso viene presentato uno studio attento e rigoroso dei principali fattori che possono incidere sul buon esito o meno di un progetto su una piattaforma di crowdfunding.

Noi lo abbiamo trovato molto interessante, soprattutto quando dimostra che i progetti presentati su piattaforme di crowdfunding di sola scienza (come All4Science) hanno percentuali di successo più alte!

Buona lettura!

Campagna di Crowdfunding per lo Studio dei Delfini nel Mar Tirreno

All4Science è entusiasta di annunciare il lancio di una nuova campagna di crowdfunding chiamata: Project DolPhInS.

Con questo progetto il team dell’Università della Tuscia e l’associazione Me.Ri.S. intendono studiare la popolazione dei delfini tursìopi nel Mar Tirreno centrale.

Il delfino tursìope è uno dei grandi predatori. La regolare presenza di questi mammiferi nelle acque costiere indica un’elevata diversità delle comunità marine, comprese le specie ittiche di interesse commerciale. Pertanto, il delfino tursìope è una specie marina che ha un ruolo chiave come indicatore della qualità ambientale.

Lo studio sarà condotto nel massimo rispetto dell’ambiente e attraverso i metodi non invasivi della rilevazione visiva e della fotoidentificazione.

Lo scopo sarà quello di studiare, per la prima volta, l’abbondanza della popolazione locale, la struttura sociale e l’uso dell’habitat in queste acque, già riconosciute come zone importanti per la biodiversità e le attività umane.

Attraverso queste osservazioni il team aspira a stabilire un’unità investigativa permanente delle specie di cetacei e degli ecosistemi marini presso l’Università della Tuscia, già parte del Consorzio CIRCE (Centro Interuniversitario per la Ricerca sui Cetacei).

I fondi raccolti serviranno a coprire i costi delle attrezzature per il lavoro sul campo e la raccolta dei dati, finanziando anche le attività dei ricercatori delle università coinvolte.

Per ulteriori informazioni sul progetto e per contribuire alla campagna, visitare la pagina del progetto: https://www.all4science.it/progetti/progetto-dolphins/

Benvenuti su All4Science, la nuova piattaforma di Crowdfunding per la Ricerca Scientifica!

Benvenuti!

Siamo un gruppo di amici, ricercatori, programmatori, patiti di Social Network e sognatori spinti dalla convinzione che la Scienza sia fondamentale per il progresso dell’Umanità, e che quindi ha creato All4Science, una organizzazione no-profit con l’obiettivo di fornire una piattaforma di Raccolta Fondi dedicata esclusivamente ai progetti di Ricerca Scientifica.

La piattaforma accetterà quindi proposte per ricerche presentate e sviluppate solo da ricercatori che sono parte di Università o di Centri di Ricerca.

 

Cosa si intende per “RICERCA SCIENTIFICA”?

Dopo molto riflettere e qualche discussione, siamo arrivati alla conclusione che ciò che davvero ci interessa è aiutare la conoscenza. Non vogliamo trovare fondi per iniziative commerciali, per lanciare un nuovo stile di jeans o di scarpe. Quello che davvero ci sta a cuore è aiutare la scienza e i ricercatori a risolvere i problemi e a trovare le risposte per migliorare la qualità della nostra vita e di quelli che verranno.

Vogliamo essere parte nel capire quel che resta da capire, e nello scoprire quello che resta da scoprire. E potresti esserlo anche tu!

 

Perchè una piattaforma solo per il Croudfunding Scientifico?

Il Crowdfunding dal suo esordio nel 2003 (D. M. Freedman and M. R. Nutting, 2015) ha acquisito popolarità ed importanza con milioni di donatori e milioni di dollari raccolti nel mondo, dimostrandosi così un potente strumento di sostegno a piccole imprese, star-up, enti benefici e anche progetti personali.

Il Crowdfunding ha quindi il potenziale per diventare un importante strumento aggiuntivo per finanziare le attività di ricerca al di fuori delle tradizionali fonti pubbliche.

 

Si può adattare il Crowdfunding alla Ricerca Scientifica?

Noi di All4Science abbiamo deciso di raccogliere questa sfida e ce l’abbiamo messa tutta per realizzare una piattaforma di crowdfunding innovativa, dove i ricercatori possano sottoporre le loro proposte direttamente al publico. Gli scienziati, quindi, dovranno affrontare la sfida di come fare a presentare le loro idee ad un pubblico fuori dal mondo accademico per raggiungere il numero più grande di potenziali donatori in tutto il mondo.

Siamo sicuri che questa piattaforma sarà uno strumento utile nelle mani dei ricercatori consentendogli di accedere ad un grande numero di risorse per i loro progetti.

I vostri commenti e suggerimenti sono molto importanti per noi! Contattateci a: info@all4science.com

Può succedere anche ai migliori

E’ successo spesso nel corso della Storia, e succede ancora, che le persone più illuminate e intelligenti non vengano riconosciute e sostenute dai loro contemporanei.

E’ successo a persone incredibilmente talentuose come Walt Disney, per esempio, che fu licenziato dal giornale dove lavorava per “mancanza di immaginazione e di buone idee”. Charles Darwin una volta scrisse: “da piccolo ero considerato dai miei insegnanti e anche da mio padre, un ragazzo molto mediocre, piuttosto al di sotto del normale standard intellettuale”. Lo scrittore Stephen King invece si vide rifiutare per ben trentatrè volte la pubblicazione di uno dei suoi più grandi best sellers: “Carrie”, e perfino il grande Albert Einstein non iniziò a parlare prima dei quattro anni e a leggere prima dei sette. Successivamente venne espulso dalla scuola che frequentava e non venne ammesso al Politecnico di Zurigo.

La lista potrebbe continuare!

Gli esperti purtroppo non riconoscono sempre le buone idee e, quando questo accade, sono solo i più tenaci che ce la fanno. La tenacia, però, ha un prezzo e, a meno che non si abbiano dei parenti molto facoltosi e generosi, si rischia di dovere arrendersi.

L’obiettivo di All4Science è di dare a tutti gli scienziati e i ricercatori la possibiliità e gli strumenti per essere tenaci e per realizzare le loro idee e i loro sogni con il finanziamento diretto attraverso la nostra piattaforma di crowdfunding.

https://www.all4science.com/

https://www.all4science.com/about

All4Science Annuncia l’inizio della Selezione delle Proposte di Raccolta Fondi per la Ricerca Scientifica

La selezione delle proposte da presentare è iniziata!

Hai un’idea per un Progetto di Ricerca Innovativo?

All4Science invita tutti gli scienziati con idee innovative da finanziare, a farsi avanti ed a presentarle qui, sul nostro sito.

Tutti gli scienziati di Università e Centri di Ricerca sono i Benvenuti!

Mandateci una mail con il titolo ed una breve descrizione del progetto e noi vi invieremo le linee guida che vi aiuteranno a partire.

E’ importante che il pubblico comprenda l’essenza della vostra proposta di ricerca!

Dovrete tenere presente che sarà la gente comune a leggere il vostro messaggio e che, attraverso di esso, deciderà di sostenere o meno la vostra raccolta. E’ importante spiegarsi bene e non dare per scontato nulla!

Per sottoporre la vostra proposta o per ulteriori informazioni, potete scriverci a: info@all4science.com